CONTRIBUTI INVESTIMENTI SETTORE VINICOLO

Contributo per la Riduzione Volontaria delle Rese – AIUTO FINO A 1100 €/ha
Luglio 23, 2020

Acquisto di Attrezzature di Cantina – fino al 40% a fondo perduto

Il bando ha una dotazione finanziaria di 6 milioni di euro destinati allo sviluppo delle imprese del settore vitivinicolo.

Ecco le informazioni salienti

Finalità della misura

L’investimento è finalizzato all’adeguamento delle strutture aziendali per migliorare il rendimento globale delle imprese, soprattutto in termini di adeguamento alla domanda di mercato e al conseguimento di una maggiore competitività.

Ambito di applicazione

  • Sono oggetto di finanziamento gli investimenti materiali e immateriali collegati alla trasformazione delle uve da vino, all’imbottigliamento, alla conservazione e immagazzinamento del vino.
  • Misura applicata sull’intero territorio regionale
  • Ammesse solo le domande di sostegno relative a progetti di investimento di durata annuale

Limiti di intervento

  • Contributo concesso a saldo dell’investimento pari a 40% a fondo perduto per micro, piccole o medie imprese, 20% imprese intermedia, 19 % grande impresa.
  • Importo di spesa ammissibile è pari ad un minimo di € 15.000,00 ad un massimo di € 200.000,00

Beneficiari

Imprese che svolgono almeno una delle seguenti attività:

  • Produzione di vino ottenuto dalla trasformazione di uve fresche o da mosti;
  • Elaborazione, affinamento e/o confezionamento del vino, e/o acquistato anche ai fini della sua commercializzazione;
  • Prodotti trasformati e commercializzati sono i prodotti vitivinicoli

Spese ammissibili

  • Acquisto di macchine, impianti e attrezzature, compresi i programmi informatici per investimenti collegati alla trasformazione delle uve da vino, all’imbottigliamento, alla conservazione e all’imbottigliamento  (Attrezzature di cantina come tank, Pompe, Presse, linee di imbottigliamento ecc…);
  • Acquisto di strumentazione, attrezzature informatiche e software per il monitoraggio e il miglioramento della qualità igienico-sanitaria e nutrizionale dei prodotti;
  • Le spese tecniche e/o di progettazione sono ammesse nel limite del 3%

Altre informazioni

  • E’ indispensabile ai fini dell’inserimento della domanda iniziale la presentazione di 3 preventivi di spesa
  • La domanda dovrà essere presentata secondo le modalità stabilite da ARTEA , che procederà alla definizione della graduatoria, determinazione delle procedure, svolgimento delle istruttorie di ammissibilità, saldo e disposizione del pagamento.

Gli investimenti oggetto di contributo dovranno essere conservati per 5 anni dalla data della liquidazione e devono mantenere tutte le caratteristiche specifiche per le quali è stato richiesto l’investimento stesso. Inoltre, tutti i beni dovranno essere riconducibili al progetto ammesso e identificabili tramite contrassegno indelebili.

Comments are closed.

Buy now