I risultati delle Anteprime Toscane 2020 per le Aziende seguite dal nostro Team

ENOTURISMO – Modifica Legge Regionale
Febbraio 3, 2020
ENOTURISMO: ECCO COS’E’ CAMBIATO!
Marzo 3, 2020

Condividiamo con grande piacere i risultati delle Anteprime Toscane 2020 delle Aziende seguite dal nostro Team:
📍 Vino da bere: Al primo posto tra i migliori assaggi Vernaccia di San Gimignano Libera 2019 Collina dei Venti
📍 La Repubblica – Guide de L’Espresso: per Il Chianti Classico Gran selezione 2013 Podere Lecci E Brocchi Freschezza e ottimo equilibrio, lungo al palato
📍 DiWineTest: valuta Il Migliore Vino di Gennaio 2020: Brunello di Montalcino Vigna Poggio Ronconi 2014, Citille di Sopra
📍 Intravino: assegna 90 punti al Chianti Classico Riserva 2016 Croce di Arillo in Terrabianca e 87 al Chianti Classico Riserva 2016 Il Chiorba di Podere Lecci E Brocchi
📍 Wineattitude: assegna 95+ al Nobile di Montepulciano Riserva San Claudio II 2015 della Cantina Del Giusto e 90 punti al Chianti Classico DOCG 2018 Campo di Masueto di Oliviera Wine & Hospitality
📍 Gambero Rosso: Chianti Classico 2017 Val delle Corti di Roberto Bianchi… Giù il cappello di fronte ai vini di Roberto Bianchi e family. Non c’è annata che scalfisca la silhouette e lo stile della casa, ormai consolidato e sempre più apprezzato. Vino intenso e solido, senza perdere grazia e profondità.
📍 Ernesto Gentili: Chianti Classico 2016  Val delle Corti di Roberto Bianchi … Folgorato, a suo tempo, dall’assaggio della Riserva 2009, attendo sempre con curiosità la prova delle nuove annate proposte da Roberto Bianchi e, puntuale come le scadenze irpef, anche la degustazione dell’annata 2016 non mi ha lasciato deluso. Anzi, mi correggo, è stata una delle più convincenti tra le ultime uscite di Val delle Corti. Più della pur ottima 2015 che già si era “difesa” con molto onore. Tensione e sapidità, carattere ed equilibrio, sono presenti in un rosso che ha l’agilità di beva di un vino da tutti i giorni e la complessità delle bottiglie da conservare gelosamente in cantina. Se aggiungiamo che non è necessario impegnare l’argenteria di famiglia per accaparrarsene una boccia, l’invito all’acquisto (come all’ abbonamento a “ergentili”) è quasi un atto dovuto.
📍 Slowine: Chianti Classico 2017 Val delle Corti di Roberto Bianchi … Frutto croccante, buona freschezza a sostegno ,fiori e note balsamiche bocca di bella tensione, tenace e grintosa, tannino mordace ma saporito, fianlel alcolivo ma puliot e abbastanza lungo.
📍 Wine Blog Roll : recensisce Azienda Agricola Tiberini per il Rosso di Montepulciano 2018 Podere le Caggiole: frutto croccante, bello slancio, buona dinamica di beva e finale ematico rendono questo Rosso coerente con l’annata e con le mie esigenze di palato nei riguardi dei rossi di Montepulciano. Mentre, per il Nobile di Montepulciano Fossatone Riserva 2013 dice : l’approccio al naso è introverso, come tutti i vini di Luca Tiberini. Bastano un paio di boccate d’aria per aprirsi in tutta la sua espressività varietale ancora priva di segni di cedimento. Il sorso è intenso e slanciato, corre è in piena spinta ma non scivola via, si trattiene ad interloquire con ogni singola papilla gustativa sino alla chiusura che lascia una bocca per nulla contratta dal tannino e già pronta al prossimo sorso.

Comments are closed.

Buy now